I Carabinieri del Comando Provinciale di Potenza hanno posto in essere una mirata attività di controllo del territorio finalizzata a tutelare le fasce deboli, soprattutto giovanissimi ed anziani, spesso vittime del reato di truffa mediante artifizi e raggiri.

A Villa d’Agri i militari della locale Stazione hanno denunciato per truffa un 49enne di Castrovillari, in provincia di Cosenza.

L’uomo, dopo avere ricevuto un telefono cellulare messo in vendita su un sito di acquisti online, previa esibizione di una falsa ricevuta di pagamento, non ha mai corrisposto l’importo dovuto.

A Pignola, invece, i Carabinieri della locale Stazione hanno denunciato una 31enne della provincia di Napoli che, dopo avere inserito su un sito dedicato l’annuncio relativo alla vendita di un ricambio per auto ed avere percepito dall’acquirente 500 euro, si è resa irreperibile.

– Chiara Di Miele –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*