Un’intera area agricola di circa 700 metri quadri è stata sequestrata ieri a Lentiscosa dai Carabinieri della Stazione di Marina di Camerota agli ordini del Maresciallo Francesco Carelli.

La complessa operazione, effettuata a conclusione di una articola indagine iniziata tre mesi fa, ha dato esecuzione ad un decreto di sequestro preventivo emesso dal Tribunale di Vallo della Lucania. Nello specifico i militari dell’Arma hanno apposto i sigilli ad un’abitazione di 170 mq composta da un appartamento, ad un manufatto edile adibito a garage di 150 mq, ad un struttura abitativa di 900 mq composta da due appartamenti e infine ad una piscina realizzata in muratura di 30 mq.

Si tratta di un intero complesso di abitazioni realizzato su un terreno demaniale, gravato da usi civici, in completa assenza di qualsiasi titolo autorizzativo necessario alla sua realizzazione. A finire nei guai è un imprenditore originario di Camerota ma residente in Germania. Il 67enne infatti dovrà rispondere alle autorità competenti dell’accusa di abusi edilizi e lottizzazione abusiva.

Il valore dell’intero complesso sequestrato è di 600mila euro.

Maria Emilia Cobucci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*