Abbandono del centro storico di Sala Consilina. Paladino:”Sia argomento di campagna elettorale”























Si è tenuta questa mattina, al bar Coppola a Sala Consilina, la conferenza stampa sullo spopolamento del centro storico e sulla desertificazione di Piazza Umberto I. L’incontro, in occasione della Giornata a difesa del Paesaggio e dell’Ambiente, è stato organizzato dal presidente dell’Osservatorio Europeo del Paesaggio Angelo Paladino.

Il paesaggio è una componente essenziale che unisce il territorio e l’uomo – dichiara Paladino – Non solo stiamo distruggendo l’ambiente ma stiamo anche modificando il paesaggio. Assistiamo al fenomeno della desertificazione dei centri storici e dell’abbandono dei centri abitati. Quello che succede a Sala è molto preoccupante, ci sono attività commerciali che vengono chiuse definitivamente o spostate altrove. I centri storici vengono abbandonati perché privi dei servizi necessari, mentre in piazza sono rimasti aperti solo due bar e tre sale slot. Piazza Umberto I era il centro della vita economica e sociale del paese. All’abbandono del contro storico segue il dissesto delle strutture. I privati non intervengono per sistemare le case abbandonate e in parte crollate, non hanno interesse e risorse, e per questo motivo deve intervenire il Comune con i propri fondi”.

Non c’è l’idea di paese, – conclude – il Piano Urbanistico risale al 1978. Non c’è una politica di agevolazione fiscale per chi vuol restare a vivere nel centro storico. Lancio l’allarme per la sopravvivenza del paese e spero sia argomento di campagna elettorale”.







Per Paladino difendere i centri storici dallo spopolamento significa difendere la storia e la cultura di un paese. Ha poi annunciato che la battaglia a difesa dei centri storici sarà oggetto di un convegno.

– Annamaria Lotierzo –

































Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*