A Roscigno cambia il modo di fare merenda a scuola. Il Comune fornisce pane e olio agli studenti



































Un nuovo modo di fare merenda a scuola, all’insegna delle buone pratiche alimentari e sulla scia dei dettami della Dieta Mediterranea, patrimonio del Cilento. Così a Roscigno da oggi gli studenti, durante la pausa dalle lezioni, potranno fare merenda mangiando soltanto pane e olio extravergine d’oliva.

La decisione nasce da un’idea dell’Amministrazione comunale che fornirà direttamente i prodotti all’istituto scolastico per educare i giovanissimi, fin dai primi anni, a nutrirsi con cibi sani e genuini evitando le merendine confezionate e ricche di zuccheri e grassi.

Ad annunciarlo è il sindaco Pino Palmieri, da sempre attento al benessere della cittadinanza e tra quegli amministratori che hanno sempre fatto leva sulla valorizzazione dei prodotti locali. E, come è noto, Roscigno è tra i principali paesi produttori di olio extravergine d’oliva.







Dobbiamo avere a cuore l’alimentazione dei nostri figli, – dichiara Palmieri ad Ondanews – ma per raggiungere questo obiettivo non è necessario vessare ancora di più le famiglie. Pane e olio di Roscigno per merenda scongiura un eventuale merendometro e porta beneficio alla salute dei nostri ragazzi“.

– Chiara Di Miele –



































Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*