Si è svolta nei giorni scorsi una riunione tecnica per garantire la più efficace operatività del Punto vaccinale a Lagonegro. A darne notizia il capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale, Francesco Piro, il quale ha spiegato che la struttura da utilizzare per la campagna vaccinale è stata messa a disposizione dell’Amministrazione comunale del sindaco Maria Dilascio che ha testimoniato il massimo impegno nelle misure di contrasto al contagio e sarà attiva dal 5 maggio grazie alla collaborazione dell’Asp e del Direttore Bochicchio, del Distretto sanitario, del responsabile Daddola e del medico di base Genovese.

Si prevede di iniziare le vaccinazioni con Astrazeneca a cominciare dalla fascia d’età over 70 per poi continuare con le altre. A sostenere il lavoro del personale dell’Asp saranno presenti, su sollecitazione dell’assessore Francesco Fucci, i volontari della Protezione civile “I Sirenesi” che consentiranno il regolare svolgimento delle operazioni vaccinali.

Il Punto vaccinale di Lagonegro – afferma Piro – contribuirà all’accelerazione della campagna vaccinale secondo l’obiettivo ribadito dal Presidente Bardi e dall’assessore Leone, con il positivo traguardo di 200mila somministrazioni in Basilicata entro domenica prossima, in modo da accrescere la somministrazione del vaccino sui territori ed evitare che i cittadini debbano spostarsi dai comuni di residenza. Soprattutto per l’emergenza pandemica avviare iniziative che garantiscono prestazioni e servizi di prevenzione e cura a livello territoriale è una necessità a cui dare la più rapida risposta”. 

– Chiara Di Miele –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*