Un gesto solidale e pieno di affetto quello a cui ha pensato il sindaco di Caggiano, Modesto Lamattina, in un periodo non proprio tra i più facili per il suo paese, costretto in quarantena a causa di un notevole numero di contagiati dal Covid-19.

Il primo cittadino ha infatti rinunciato alla sua indennità di carica del mese di marzo per acquistare 300 uova di Pasqua da poter regalare ai bambini del paese. Le festività pasquali si avvicinano e per tante famiglie non sarà semplice poter rendere felici i più piccoli con le tradizionali uova di cioccolato, tra le difficoltà per gli spostamenti e quelle economiche. Il sindaco Lamattina ha pensato così ad un gesto simbolico ma carico di attenzione e di vicinanza ai bambini, costretti in casa, senza poter andare a scuola o incontrare gli amici.

Si tratta di un piccolo gesto di solidarietà nei confronti dei nostri bambini che sono costretti a restare a casa da più di 20 giorni a causa dell’emergenza dovuta al propagarsi del Coronavirus – dichiara Lamattina -. E’ importante regalare un sorriso ai bambini che in questi giorni hanno colorato le nostre giornate con splendidi disegni. Nei prossimi giorni i volontari della Protezione Civile di Caggiano consegneranno direttamente le uova ai bambini che frequentano l’Istituto Comprensivo di Caggiano”.

– Chiara Di Miele –

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*