Il Sindaco di Sapri dice di NO alla deroga alla zona rossa proposta da Sapri Democratica per poi passeggiare nei giorni di festa sul Lungomare in dispregio delle sue stesse indicazioni“. Così il gruppo di opposizione consiliare guidato da Giuseppe Del Medico in merito al rifiuto del primo cittadino di chiedere la deroga per la zona rossa come proposto proprio da Sapri Democratica.

Nei giorni di Pasqua e Pasquetta – fanno sapere i consiglieri di minoranza – come un bambino vestito a festa passeggia in un lungomare (interdetto per ordinanza regionale n. 10 del 21 marzo 2021) gremito di persone tra assembramenti e aperitivi vari. Un comportamento il suo che offende la nostra Città e dimostra, se fosse ancora necessario, la sua manifesta ambiguità rinnegando nei fatti le sue stesse parole usate per bacchettare i consiglieri di Sapri Democratica“.

Ci dispiace molto per i genitori che hanno vietato ai loro bambini di andare al parco giochi e di trascorre qualche ora con i loro compagni di scuola – continuano – siamo stati tutti umiliati da un Sindaco che chiede sacrifici a mamme, bambini, anziani, commercianti e poi agisce come se nulla fosse, in dispregio del suo ruolo e delle istituzioni che dovrebbe rappresentare. Sapri Democratica ritiene sempre più urgente e necessaria l’attivazione di una iniziativa che richieda con urgenza una deroga ad una Zona Rossa imposta e non giustificata dai dati territoriali, che ci vede accomunati ai dati di Napoli e vittime dell’incapacità di determinazione delle istituzioni locali“.

– Chiara Di Miele –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*