Dopo Sala Consilina arriva anche al Comune di Sant’Arsenio e al sindaco Donato Pica l’invito a, da parte degli attivisti locali del Movimento 5 Stelle, a presentare richiesta di adesione al programma dell’Unione europea “WiFi4EU” per offrire ai piccoli Comuni che ne faranno richiesta buoni per un valore di 15.000 euro per l’installazione di punti di accesso Wi-Fi in spazi pubblici tra cui biblioteche, musei, parchi e piazze.

La richiesta è giunta dall’attivista santarsenese Arsenio Biscotti che auspica anche per Sant’Arsenio la realizzazione di un progetto teso a sopperire alla mancanza di una connettività omogenea in alcune regioni d’Europa che molto spesso sono tagliate fuori dalle opportunità offerte dalla rete Internet di alta qualità.

L’occasione offerta dal programma “WiFi4EU” è utile anche per coinvolgere le piccole e medie imprese locali per l’installazione e la manutenzione dei servizi WiFi, in quanto ciò favorirebbe l’innovazione e la creazione di occupazione nelle comunità locali.

Il bando si aprirà entro metà maggio e prevede uno stanziamento di 120 milioni di euro per il periodo 2017/2019, oltre ad una piattaforma online che consentirà a tutti gli enti pubblici di presentare la propria candidatura. Il finanziamento sarà assegnato alle comunità locali in base all’ordine in cui verranno presentate le domande.

– Chiara Di Miele –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano