Nasco a Vietri”, con un contributo alle famiglie di 500 euro per ogni nato, e il Piano di Protezione Civile Comunale redatto ed in approvazione a 40 anni dal sisma del 1980. Sono questi i due punti più importanti che l’Amministrazione comunale di Vietri di Potenza porterà nel Consiglio comunale in programma nella serata di domani, lunedì 23 novembre, in videoconferenza ed in diretta sulla pagina Facebook del Comune.

Il progetto “Nasco a Vietri” è stato studiato e realizzato dall’Amministrazione comunale. 500 euro per ogni nato, sia per i nuovi nati a partire da oggi, ma anche per i nati dal 1° gennaio 2020, che vale anche come supporto alle nuove famiglie per l’emergenza sanitaria. La misura è riferita anche alle famiglie che hanno deciso di adottare bambini o decideranno di adottare. Sarà valida anche per i prossimi anni.

Il sindaco Christian Giordano, diventato papà proprio nei giorni scorsi, ha annunciato che non farà alcuna richiesta, “ma – ha sottolineato – sarò ugualmente felice per tutti gli altri. In queste settimane anche io sto avendo modo di comprendere come sia economicamente difficoltoso prepararsi ad accogliere al meglio una nuova nascita. Ecco perché sono felice, nel mio piccolo, di provare a sostenere i genitori che hanno deciso di regalarsi (e regalare) tale gioia in questo periodo tanto difficile”.

Il 2020 è stato un anno complicato e “Nasco a Vietri” rientra tra le misure che l’Amministrazione comunale ha messo in campo per sostenere le famiglie nell’ambito del più ampio progetto denominato “Vietri Comunità Solidale”.

Nella stessa seduta, l’Amministrazione procederà all’approvazione del Piano di Protezione Civile Comunale, uno degli strumenti su cui si è lavorato sin dall’insediamento. Il Piano è stato redatto a seguito di numerosi incontri, confronti e proposte con il mondo associativo e professionisti dei vari settori della comunità. Il Piano, redatto con il supporto tecnico dell’architetto Severino Macellaro, sotto la direzione del responsabile dell’Ufficio Tecnico Comunale, ingegnere Nicola Pepe, sarà anche disponibile online e riguarderà l’installazione di apposita segnaletica su tutto il territorio comunale. La comunità era sprovvista di questo Piano ormai da decenni e la sua approvazione ricade proprio in un giorno di grande importanza, quale l’anniversario del sisma.

– Chiara Di Miele –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.