Poteva trasformarsi in una tragedia l’episodio che ha visto protagonisti la scuola media “Torre-De Mattia” di Vallo della Lucania ed una studentessa di soli 13 anni che, durante l’orario scolastico, ha tentato di ingerire della candeggina.

Come si apprende attraverso il quotidiano La Città di Salerno, giovedì la 13enne si sarebbe recata nel bagno della scuola, avrebbe preso il contenitore con la candeggina e un cucchiaino e ne avrebbe ingerito ben due cucchiai. In seguito il contenitore si è rovesciato a terra e le ha sporcato i pantaloni. Soltanto in quel momento, presa forse dal panico per il gesto compiuto, la ragazzina ha iniziato a piangere e urlare attirando l’attenzione di una compagna di classe che ha fatto accorrere gli insegnanti.

Sono quindi stati allertati i soccorsi e la 13enne è stata trasportata al Pronto Soccorso dell’ospedale “San Luca” di Vallo della Lucania dove è stata successivamente ricoverata per una serie di controlli. Fortunatamente non sembrerebbe in pericolo di vita vista la piccola dose di candeggina ingerita.

La stessa 13enne mesi fa si era stata protagonista di un gesto particolare accaduto in classe. Un compagno, infatti, l’aveva ferita colpendola alle spalle con un banco.

– Chiara Di Miele –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.