Cts invita a portare a 42 giorni il richiamo con Pfizer e ModernaIn relazione all’intervallo di tempo tra la prima e la seconda dose di vaccino Pfizer e Moderna, che dà nuove indicazioni del Ministero della Salute va somministrata “entro 42 giorni”, l’Unità di Crisi della Regione Campania ha dato mandato alle Aziende Sanitarie di prevedere l’intervallo di tempo tra la prima e la seconda dose a 30 giorni, in ragione del nuovo programma di consegne comunicato dalla Struttura Commissariale.

Pertanto – si legge in un comunicato della Regione – i  cittadini che da domani riceveranno la prima dose di Pfizer o Moderna saranno convocati dopo 30 giorni per il richiamo, mentre quelli già vaccinati ad oggi saranno convocati entro 21 giorni (Pfizer) o 28 giorni (Moderna) e comunque non oltre il 30° giorno dalla prima inoculazione“.

– Paola Federico –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*