L’Amministrazione comunale di Buonabitacolo corre ai ripari da eventuali sprechi di acqua potabile in vista della stagione estiva.

Per questo motivo, è stata emessa un’ordinanza a firma del sindaco Giancarlo Guercio che vieta ai cittadini di utilizzare l’acqua potabile per irrigare orti, giardini e aree verdi, lavare corti e piazzali o lavare veicoli.

La popolazione è invitata quindi ad usare l’acqua in maniera responsabile per evitare sprechi di risorsa idrica. I trasgressori saranno puniti con una sanzione amministrativa di 51,65 euro (alla prima infrazione), 103,30 euro (alla seconda infrazione) e 206,59 euro (alla terza infrazione). Inoltre nei casi di sottrazione dolosa, derivazione abusiva e manomissione la sanzione è elevata a 516 euro.

Un atto necessario per evitare ulteriore disagi in aggiunta alla situazione poco idillica vissuta in passato e che potrebbe riproporre nuove problematiche ai cittadini.

“L’uso incauto – si legge nell’ordinanza – può creare ulteriori perdite di pressione lungo le tubazioni penalizzando l’erogazione alle utenze”.

Un’ordinanza, quindi, a tutela del patrimonio idrico pubblico locale in vista di un maggiore utilizzo nei prossimi mesi.

– Claudia Monaco –

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano