Ancora una truffa ai danni di anziani nel Vallo di Diano. Ad essere presa di mira una donna di Monte San Giacomo che, nella giornata di sabato, è stata truffata per ben 14mila euro.

La tattica messa in atto dai truffatori è sempre la stessa, quella dell’incidente stradale causato dal nipote e della necessità di denaro per toglierlo dai guai. Qualcuno, infatti, ha telefonato a casa dell’anziana spacciandosi per carabiniere e raccontando che il nipote della malcapitata aveva appena avuto un incidente guidando con l’assicurazione falsa. Per aiutare il nipote la donna avrebbe dovuto consegnare ad un sedicente avvocato la somma di 15mila euro in contanti.

La povera anziana, preoccupata per le sorti del familiare, si è vista così arrivare a casa un uomo che si è spacciato per legale e gli ha consegnato i 14mila euro che nel frattempo era riuscita a racimolare tra il denaro conservato a casa e altre somme che, presa dall’ansia, si era fatta prestare dai conoscenti.

Soltanto dopo che il finto avvocato si è allontanato con il maltolto l’anziana ha capito di essere stata truffata.

Sul caso sono stati allertati i Carabinieri della Compagnia di Sala Consilina che indagano per dare un volto ai truffatori. Sempre a Monte San Giacomo a metà ottobre una coppia di anziani era stata derubata di circa 1500 euro con la tattica della “truffa del pacco”.

– Chiara Di Miele –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.