Una truffa ai danni di un’anziana è stata messa a segno nel corso del pomeriggio di ieri nel Golfo di Policastro.

Questa volta a cadere nella trappola dei malviventi è stata una donna di Scario, frazione del Comune di San Giovanni a Piro, che ha consegnato 3000 euro in contanti e una cassettina contenente vari oggetti in oro ad un sedicente avvocato.








L’87enne prima della consegna dell’ingente somma di denaro è stata raggiunta da una telefonata in cui il finto avvocato le ha raccontato di un incidente nel quale era rimasto vittima il nipote, trasferito anche in ospedale.

Preoccupata per quanto accaduto al nipote, l’anziana ha racimolato tutti i suoi risparmi per consegnarli al truffatore che si è presentato a casa per riscuotere il bottino. Una volta dentro il sedicente avvocato è riuscito a farsi consegnare dalla vittima anche diversi oggetti d’oro che l’anziana teneva accuratamente conservati. A scoprire che si trattava di una truffa è stato proprio il nipote contattato dalla donna per accertarsi delle sue condizioni di salute.

Scoperto subito l’inganno, il nipote dell’anziana vittima ha immediatamente contattato i Carabinieri della Stazione di San Giovanni a Piro per riferire e denunciare quanto accaduto poche ore prima alla zia.

Al momento sono in corso le indagini da parte dei militari per risalire al responsabile. Nel corso della stessa giornata, inoltre, il truffatore aveva già  tentato di raggirare un’altra donna sempre a Scario ma fortunatamente l’anziana non è caduta nella trappola.

Le Forze dell’Ordine raccomandano massima prudenza per evitare altri episodi.

– Maria Emilia Cobucci –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*