Maria Francesca InversoEra originaria del Cilento la 15enne morta ieri sera, intorno alle 20.00, risucchiata da un treno ad alta velocità nella stazione di Fuscaldo, a Cosenza.

La famiglia di Maria Francesca Inverso era, infatti, originaria del comune di Orria, benvoluta nella comunità della frazione di Piano Vetrale, dove la notizia si è subito appresa creando dolore e sconcerto.

Sembra che la giovane fosse in compagnia di un’amica sui binari quando lo spostamento d’aria di un treno veloce diretto a Reggio Calabria l’ha scaraventata sui binari, la ragazza è morta sul colpo. Sul posto i Carabinieri della locale Stazione insieme al magistrato per chiarire le cause della tragedia.

La ragazza viveva a San Lucido e frequentava il Liceo Scientifico Galileo Galilei di Paola.

– Tania Tamburro – 


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*