C’è bisogno di medicinali piuttosto che di cibo e vestiario per le persone sfollate a causa del sisma che ha raso al suolo quasi completamente Amatrice, Accumuli e Pescara del Tronto.

L’appello arriva dai volontari di Sala Consilina che da due giorni stanno prestando la loro opera nel Comune di Amatrice. “Cibo e vestiario ce n’e’ in abbondanza – hanno spiegato i quattro ragazzi che si trovano nel comune dove è stato registrato il maggior numero di vittime – Quello di cui invece c’è bisogno sono invece i medicinali“.

Questo l’elenco dei medicinali che in questo momento scarseggiano: Enalapril 5, Omic, Cardioaspirina, Maalox, Muscoril fiale, Lantus, Crestor 10 – 20 – 5, Simvastatina, Xanax 0,25, Xanax 2r, Zolofit, Metformina 850, Eutirox 150, Efexor 150, Olevia, Ramipril 5, Inegy 10/10, Lansoprazolo, Iperten 20, Rinazina, Rinostil, Fosipres, Losaprex, Connettivina.

– Erminio Cioffi –


  • Articolo correlato

25/8/2016 – Terremoto nel Centro Italia. Sul posto quattro volontari di Sala Consilina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*