Nella mattinata di ieri, in zona Santa Cecilia ad Eboli, all’interno di un casolare abbandonato lungo la litoranea, un marocchino, il 35enne T.A., già sofferente di crisi depressive, ha cercato di togliersi la vita impiccandosi.

Il tempestivo intervento di una Radiomobile della Compagnia dei Carabinieri di Eboli, guidata dal Capitano Luca Geminale, ha evitato l’insano gesto.

I militari sono intervenuti a seguito di una segnalazione di un cittadino che conosceva il marocchino e i suoi precedenti disturbi depressivi e aveva visto il 35enne addentrarsi nella pineta, in direzione del casolare, con una corda.

I carabinieri sono arrivati tempestivamente sul posto, in tempo per sollevare di peso il marocchino che già aveva provveduto a lasciarsi cadere da una trave con cappio al collo, e a rimuovere la corda.

Successivamente il marocchino, fuori pericolo di vita, è stato trasportato a Salerno in ospedale dai sanitari del 118 per il Trattamento Sanitario Obbligatorio.

– Paola Federico –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.