Il giorno dopo si fa la conta dei danni provocati dal maltempo in tutta la provincia di Salerno e anche nel Vallo di Diano, Alburni e Tanagro.

A preoccupare in modo particolare fin da ieri la frana di fango e detriti lungo la S.P. 11/d in un tratto compreso tra Sacco e Piaggine. I temporali e le forti raffiche di vento hanno fatto sì che pietre e fango si riversassero con violenza lungo la carreggiata, rendendo impossibile il transito ai veicoli. La strada è stata chiusa e un’abitazione con tre persone è stata evacuata per sicurezza.

Sul posto si è reso necessario l’intervento dei Vigili del Fuoco del Distaccamento di Sala Consilina.








Caschi rossi e volontari di Protezione Civile impegnati anche con i danni da maltempo nel Vallo di Diano. Il versante più colpito dalle piogge è stato quello a nord del comprensorio. Teggiano, San Pietro al Tanagro e Sant’Arsenio i paesi che hanno registrato più disagi, dovuti soprattutto ad allagamenti di strade, scantinati, ai tombini che non hanno retto la copiosità dell’acqua e a diversi alberi e rami divelti dal vento.

– Chiara Di Miele –

 

 

 

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*