consgilgio comunale teggiano decoIl Consiglio comunale di Teggiano ha approvato il regolamento relativo alla DeCo, ovvero la “Denominazione Comunale di Origine” per tutelare e valorizzare le tipicità agro-alimentari del territorio.

Tra gli obiettivi, come illustrato nella relazione dal consigliere Vitantonio Cobucci, vi è, tra le altre cose, la tutela e la promozione delle attività agro-alimentari ed artigianali e di quelle relative alle tradizioni, attestando l’origine geografica ed il loro legame storico-culturale con il territorio comunale.

Il prossimo passo sarà costituito dalla realizzazione di un disciplinare e da un lavoro di ricerca relativo ai saperi, come specificato dal sindaco Rocco Cimino. “Abbiamo deciso di mettere un punto fermo – ha sottolineato il primo cittadino – Il marchio DeCo è una tappa molto importante per noi. Ora ci aspetta un lavoro tutto da svolgere ma gli stimoli sono tanti e vogliamo arrivare a dar vita ad un laboratorio comune destinato ad agricoltori e produttori”.

L’altro punto all’ordine del giorno riguardava il disavanzo tecnico di amministrazione e la definizione delle modalità di ripiano. Al momento del voto la minoranza si è astenuta, evidenziando che, a suo dire, sono presenti troppe negatività. Il capogruppo dell’opposizione consiliare Pietro Di Candia, tuttavia, ha mostrato apertura nei confronti della maggioranza, parlando di un nuovo punto di partenza e di una sorta di anno zero per il consiglio comunale, quindi per Teggiano.

– Cono D’Elia –


 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano