Importanti novità in tema di rispetto dell’ambiente sono state introdotte a Teggiano, nel corso dell’ultimo Consiglio comunale, con l’approvazione di un nuovo regolamento per la concessione del patrocinio da parte dell’Ente alle manifestazioni che si terranno in città.

In particolare per poter ottenere il patrocinio comunale e usufruire dell’esonero dal pagamento della tassa per l’occupazione del suolo pubblico e per l’uso dei beni pubblici, la manifestazione dovrà essere plastic free. Gli organizzatori dovranno dunque impegnarsi a non utilizzare o vendere, durante l’evento, oggetti di plastica monouso, dovranno cercare di limitare l’utilizzo di prodotti e di bottiglie di plastica favorendo il riciclo e dovranno eseguire una corretta raccolta differenziata.

Una novità introdotta per sottolineare “il fine istituzionale della Città di Teggiano – come si legge nel regolamento – di coordinare la scientificità e meritevolezza delle manifestazioni culturali, prodotte nell’ambito del territorio comunale teggianese, con i principi di ecocompatibilità ambientale alla base dell’attività amministrativa stessa e dunque alla riduzione della produzione dei rifiuti e a disciplinare una gestione corretta e sostenibile degli stessi”.

Nel regolamento si specifica che qualora gli organizzatori vogliano realizzare la propria iniziativa senza aderire ai criteri stabiliti, sono tenuti al pagamento di tutte le imposte previste per l’occupazione del suolo pubblico e per la concessione in uso dei beni pubblici, oltre al pagamento una tantum della somma di 300 euro per le spese di smaltimento dei rifiuti non riciclabili.

Ogni caso di uso improprio del patrocinio comunale – fanno sapere dall’Amministrazione – potrà essere sanzionato con una multa da 150 a 1.500 euro, oltre al pagamento delle tasse di cui si è ottenuto l’esonero e del contributo una tantum di smaltimento”.

Antonella D’Alto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*