https://c1.staticflickr.com/9/8495/28823239961_be46eac2b2_z.jpgMostre da incanto al Castello Macchiaroli di Teggiano. Da ieri e per tutto il mese di Agosto, infatti, in ogni stanza dell’antico maniero di Teggiano sono esposti veri e propri capolavori di artisti di consolidata fama come Pasquale Persico, Raffaele Iannone, Mimmo Longobardi e Cono Giardullo.

Al primo piano del Castello è possibile ammirare la Rassegna storica di abiti da sposa della Fondazione Mondragone, e poi, ai piani successivi, l’esposizione di opere di Patrizia Grieco e Deborah Napolitano in “Streghe e Guerrieri” e di Cono Giardullo che espone alcune delle sue opere più rappresentative, https://c2.staticflickr.com/8/7475/28613640250_71870203ca.jpgunitamente ai 23 manifesti istituzionali della “Principessa Costanza” che rappresentano vere e proprie opere d’arte. All’ultimo piano “Cartografia e Territorio” a cura di Pasquale Persico e la mostra d’arte “Cafèrefléxion”.

Presenti all’inaugurazione di “Estate al Castello”, fra gli altri, accolti dall’eleganza e simpatia della castellana Gisella Macchiaroli, il Presidente del Parco nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni Tommaso Pellegrino, il responsabile della comunicazione della Banca Monte Pruno Antonio Mastrandrea, il Presidente dell’associazione “Monteprunogiovani” https://c2.staticflickr.com/8/7571/28823240651_c98e59bd5e.jpgGiuseppe Nese il delegato alla cultura del comune di Teggiano Conantonio D’Elia, il vice sindaco Luigi Morello ed altri esponenti dell’amministrazione comunale di Teggiano.

Il Castello Macchiaroli è un bene al quale bisogna guardare con interesse ed ammirazione – ha detto il Presidente del Parco Tommaso Pellegrino – Valorizzarne la sua importanza è compito di ognuno di noi affinchè diventi  il contenitore di iniziative culturali per antonomasia del nostro territorio”.

– redazione –


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*