CD teggianoSi è tenuta, ieri sera, nel suggestivo scenario del Castello Macchiaroli di Teggiano, perla medievale del Vallo di Diano, la presentazione del cd musicale “Sacro e Profano” dei maestri Bernardo Tramontano, flautista e Luigi Di Miele, pianista.
Il loro incontro umano e musicale ha dato vita ad un impasto timbrico denso di raffinatezze armoniche ed effetti acustici ricercati. Cultura, eleganza e maestria, sono stati questi gli elementi principali che hanno caratterizzato la serata di ieri, promossa dalla Banca Monte Pruno, in collaborazione con il Circolo Banca Monte Pruno. Il pubblico numeroso, attento, emozionato e partecipativo, ha gremito la caratteristica sala all’interno del castello in tutta la sua capienza, condotto dal perfetto equilibrio di suoni attraverso un viaggio di emozioni. “Sacro e Profano”, nasce dalla collaborazione dei due musicisti con il compositore e strumentista di tromba jazz, Gianni Desidery, autore delle musiche, interpretate in modo eccellente dai due solisti. Il risultato di questa sinergia artistica è una serie di brani di grande impatto emotivo in cui si fondono la libertà ma, anche il rispetto di formule armoniche puramente jazzistiche.
L’evento è stato introdotto dal Dirigente dell’Istituto Scolastico Superiore “Pomponio Leto” di Teggiano, Rocco Colombo, a cui sono seguiti i saluti della dott.ssa Anna Miscia, Presidente del Consiglio di Amministrazione della Banca Monte Pruno ed il dott. Aldo Rescinito, Presidente del Circolo Banca Monte Pruno e l’intervento di Giovanni Bracco, Capo Redattore Capo dell’Agenzia di stampa “Il Sole 24 Ore Radiocolor”. Presente anche il Direttore Generale della Banca Monte Pruno, Michele Albanese.
La serata si è conclusa con il concerto dei maestri Di Miele e Tramontano, che hanno eseguito le musiche contenute nel disco “Sacro e Profano”, distribuito a tutti i presenti, come omaggio, da parte della Banca Monte Pruno.

– Giovanna Quagliano – ondanews –

Commenti chiusi