Dopo quasi un mese vissuto con ansia e apprensione legata al focolaio Covid-19 che ha colpito l’intero gruppo squadra e lo staff tecnico, con la sola esclusione dell’allenatore in seconda Rosciano, in casa Sporting Sala Consilina si rivede la luce.

E se si considera un solo caso positivo (Ametrano), è il momento di riprendere da dove si era lasciato il 13 marzo quando con una vittoria larga sul campo del più agguerrito antagonista, il Benevento, aveva fatto registrare un ampio successo che di fatto la proiettava verso la promozione in A2. Invece il Coronavirus era in agguato e da allora è stata una lotta contro il tempo per rimettersi in sesto seguendo i tempi di questo nemico così subdolo, ma alla fine tutti ne sono usciti nel migliore dei modi e già da qualche giorno si stanno allenando in attesa di poter ritornare in campo dovendo recuperare tre partite.

La Divisione Calcio ha già fissato il calendario delle gare: Vavà e soci saranno chiamati ad un autentico tour de force che li vedrà scendere in campo ben 4 volte nel giro di dieci giorni. Si parte domani, mercoledì 14, alle ore 18, quando al Pala Cappuccini arriva il fanalino Fondi, poi sabato 17 aprile, alle ore 16, trasferta in terra laziale ad Aprilia contro la penultima della graduatoria, per proseguire mercoledì 21 aprile, alle ore 16, ospitando sul parquet salese l’Ecocity Cisterna, per chiudere come previsto dal calendario sabato 24 sul campo del Città di Potenza.

Per i ragazzi del patron Giuseppe Detta sarà una vera e propria corsa ad ostacoli che metterà ulteriormente alla prova la forza di un team che in questa stagione ha dimostrato di meritare di compiere il salto di categoria.

Ovviamente la sosta forzata del team salese del tecnico Foletto ha fatto sì che venisse scalzato dal primato passato nelle mani del Benevento, che con tre partite in più ora guida la classifica con 59 punti, cinque in più dello Sporting Sala Consilina.

Ora spetterà a questi riprendersi la leadership dovendo affrontare, come detto, in sequenza: Fondi, Aprilia, Cisterna e in occasione dell’ultimo turno in programma il 24 aprile il Potenza, con l’obiettivo di festeggiare la storica promozione nella serie A2.

– Redazione Sportiva –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*