Abbiamo deciso di concerto con il nuovo coach Cafù, di dare inizio alla campagna rafforzamento dell’organico partendo dall’innesto di un under”. Così il patron dello Sporting Sala Consilina, Giuseppe Detta, al momento dell’annuncio dell’acquisto di Alessio Annunziata, 19 anni, centrale arrivato dal Città di Fondi, squadra laziale che ha preso parte alla serie B proprio nel girone vinto dal team gialloverde salese.

A dire il vero – prosegue Detta – da diversi mesi seguivo questo giovane di grande prospetto e sono certo, come del resto il nostro timoniere, che sia stata fatta la scelta giusta. Del resto nel campionato appena concluso nonostante la sua squadra sia finita in coda si è segnalato tra i giovani più interessanti nel suo ruolo. Noi ci attendiamo una sua ulteriore crescita e ritengo che sotto la guida di un allenatore come Cafù questo possa avvenire”.

Naturalmente si è detto compiaciuto della scelta lo stesso futsalero: “Giungo in un club ambizioso e che punta a scalare posizioni nel panorama nazionale del calcio a 5 e spero insieme ai nuovi compagni di contribuire nel raggiungimento dei traguardi che i dirigenti intendono centrare. Non ho avuto dubbi ad accettare la proposta e a dire il vero il patron mi aveva cercato già nella scorsa stagione, ma non se ne fece niente, questa volta le nostre strade si sono incrociate, spero di non deludere le aspettative”.

E dopo le conferme di sei pedine della stagione da poco conclusa con l’accesso in serie A2, è arrivato questo primo innesto, ma il sodalizio salese è pronto ad annunciare nomi di grido per mettere a disposizione del navigato timoniere brasiliano una squadra che possa recitare un ruolo di primo piano anche nella nuova categoria.

 

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano