Dopo un lungo viaggio, durato circa 30 ore, il neo tecnico dello Sporting Sala Consilina Cafù è arrivato nel centro valdianese dopo essere giunto ieri pomeriggio a Fiumicino.

Ad accoglierlo c’era il suo secondo, Domenico Rosciano, accompagnato dal portiere Gallon.

Cafù subito si è fatto immortalare con la bandiera del club caro al patron Giuseppe Detta, il quale tramite l’ufficio di comunicazione ha provveduto a pubblicare sulla pagina social del team gialloverde le foto del nuovo timoniere che dovrà guidare la squadra nella prima avventura nel campionato di serie A2. Nonostante la stanchezza per il viaggio, tra l’altro fatto in una delle giornate più calde dell’anno, non si è sottratto ad un’intervista, dove ha rimarcato la sua soddisfazione per il ritorno nel nostro Paese: “Dopo due anni trascorsi lontano dall’Italia sono veramente felice di tornare a lavorare in un Paese dove ho ottenuto buoni risultati e farlo con lo Sporting Sala Consilina è davvero gratificante – ha riferito – Un sodalizio che pur essendo giovane finora ha dimostrato di essere molto organizzato”.

  • Mister Cafù è pronto per iniziare questa nuova avventura?

Dobbiamo essere tutti pronti. Stiamo cercando di fare una squadra competitiva e a breve, non appena si aprirà ufficialmente il mercato, annunceremo altri acquisti per rendere il roster capace di recitare un ruolo importante nella prossima stagione.

  • Lei è noto per essere un perfezionista. Come intende muoversi?

Ho già fissato un incontro con il patron Detta e con gli altri dirigenti per mettere a punto tutti i dettagli e far sì che sia tutto pronto per la nuova stagione, ma del resto la professionalità dimostrata dal gruppo dirigente nelle ultime due stagioni mi lascia essere piuttosto ottimista. A seguire è previsto un incontro con tutti i tecnici che dovranno affiancarmi in questo torneo.

Il neo timoniere dei gialloverdi, infine, non vede l’ora di ripartire: “Sono ansioso di rimettermi al lavoro sul campo dopo una lunga astinenza legata alla pandemia che speriamo di lasciarci alle spalle al più presto anche con l’aiuto dei vaccini – ha raccontato – In questo periodo di fermo ho cercato di studiare e approfondire nuovi aspetti del Futsal. Ora la nostra attenzione è rivolta ai vertici della Divisione Calcio a 5 che deve indicare le date per l’inizio della nuova stagione. Una volta conosciute potremo stilare il programma per iniziare la preparazione e dare il via alle danze. Sono pronto, con la giusta carica, a ripartire da Sala Consilina per spingere questo club verso nuovi traguardi”.

Non c’è che dire: Cafù si annuncia un vero trascinatore e sarà, ne siamo certi, da subito un beniamino della torcida gialloverde.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*