Proprio alla vigilia dell’inizio della stagione, che coincide con l’esordio assoluto nel campionato di serie A2, in casa Sporting Sala Consilina arriva un clamoroso divorzio: le strade tra il pivot brasiliano Rene Soares Ortega, 32 anni a novembre, e il club gialloverde del patron Giuseppe Detta si separano dopo una sola stagione, quella che ha visto la vittoria del campionato di serie B.

Una stagione nella quale Ortega è stato un protagonista con 32 reti messe a segno che hanno contribuito al raggiungimento dello storico traguardo. Il pivot, a dire il vero, in un primo momento era rientrato tra i riconfermati ma un infortunio al ginocchio non grave ed una condizione fisica non al top hanno indotto i dirigenti salesi, di concerto con il timoniere Cafù, a optare per una interruzione del rapporto.

A comunicarlo è stata la società attraverso un comunicato ufficiale pubblicato sulla pagina del profilo Facebook: “Le separazioni lasciano sempre l’amaro in bocca anche quando sono pacifiche – si legge – ma quando sono con persone che hanno dato tanto nel successo ottenuto possono essere pure dolorose. Abbiamo apprezzato la tua forza e la tua bravura e non possiamo che augurarti di raggiungere nuovi stimoli e altri successi. Grazie di cuore Rene Soares Ortega”.

Una scelta che inevitabilmente costringerà la società a ritornare sul mercato e il patron Detta si è già messo all’opera per poter sostituire questo vuoto e garantire a Cafù una nuova pedina da utilizzare nel proprio scacchiere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano