L’inizio di stagione dello Sporting Sala Consilina, alla sua prima partecipazione in A2 non proprio esaltante, almeno nelle aspettative di tifosi e dirigenti abituati a vincere alla luce delle due promozioni consecutive, ha indotto i vertici del club gialloverde a rivedere un po’ i piani iniziali operando a piene mani in questa finestra del mercato invernale.

E il patron Giuseppe Detta, sempre attento per cercare di imprimere una svolta decisiva, non ha esitato di concerto con il tecnico brasiliano Cafù, ad assicurarsi le prestazioni dei futsaleri che hanno un palmares di tutto rispetto e che hanno frequentato i livelli più alti di questa disciplina e si spera possano dare un contributo valido per far risalire la squadra verso una zona più consona alle aspettative.

E dopo l’arrivo di Manfroi, andato a segno nell’ultima uscita, quello di Abdala e del portiere Bartilotti, alla vigilia della prossima sfida in programma sabato quando al PalaCappuccini arriva il fanalino Mirafin, è stato ufficializzato l’ingaggio di Fernando Leitao, brasiliano ma naturalizzato portoghese e proprio con la casacca lusitana ha giocato in nazionale.

L’arrivo del pivot va a colmare un vuoto venutosi a determinare dopo le varie partenze e all’infortunio di Brunelli che dovrà saltare ancora alcune partite.

Leitao frequenta il nostro Paese dalla stagione 2013/14 e con l’Acqua e Sapone ha vinto anche Coppa Italia e Supercoppa ma il suo palmares è ricco anche di un campionato vinto in Belgio e in Portogallo. Insomma un vero colpo di mercato quello messo a segno dallo Sporting nonostante Leitao il prossimo 3 gennaio compirà 41 anni. Infatti, non è stato agevole vincere l’agguerrita concorrenza di altri club che erano intenzionati ad assicurarsi le sue prestazioni.

Fernando Leitao è già giunto a Sala Consilina ed ha cominciato ad allenarsi con i nuovi compagni ed è molto probabile che possa debuttare con la maglia gialloverde già nel match di sabato con la Mirafin.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.