Social TalThink. Il party perfetto? Col web e lo smartphone in 6 mosse si può

























Con l’avvento dei social network, organizzare una festa è sempre più una buona occasione per consolidare quei legami che sempre più spesso nascono sul web. Che sia per pochi intimi o con “invito allargato”, oggi un party passa anche per i social e di sicuro organizzatore e partecipanti devono tenere in considerazione le tracce (in particolar modo quelle fotografiche) che possono balzar fuori il giorno dopo.

Certo è che i social e lo smartphone possono venirci in aiuto sottto diversi punti di vista. Ecco come è possibile rendere il proprio party più social e come ottimizzarne l’organizzazione attraverso lo smartphone.

IO INVITO, TU INVITI… Alzi la mano chi è entrato in cartoleria per comprare quel blocchetto prestampato di inviti, generalmente usato per le feste di compleanno under 18. Dimenticalo! Oggi  basta creare un evento (e mantenerlo privato, se non si vuole il mondo intero in casa propria) su Facebook e il gioco è fatto. Se invece vuoi comporre un biglietto digitale ma non sei un graphic designer, puoi scaricare delle specifiche app per iPhone e Android così da stupire i tuoi amici con un invito simpatico, creato con facilità.







FARE COMMUNITY, OVVERO COINVOLGERE I PARTECIPANTI. Se hai creato un evento su Fb, è importante postare dei contenuti, chiedendo agli invitati di interagire online, così da rendere la bacheca dinamica e attiva (ed evitare che l’invito cada nel dimenticatoio).

LANCIARE UN HASHTAG: Una parola chiave legata all’evento: una sigla, la data, una sola parola. Insomma, una breve stringa, preceduta dal cancelletto, facilmente ricordabile e riconducibile al tema della festa. L’importante è che sul web non sia legata a campagne o altri eventi e che gli invitati la conoscano bene. L’hashtag, se usato, permetterà di identificare tutti i post relativi alla nostra festa: il giorno dopo, sarà semplicissimo recuperare tutti gli scatti della festa.

FOTO, FOTO, FOTO! Probabilmente su Facebook, Instagram (e non solo) ci sarà traccia dei selfie dei tuoi invitati e molti avranno usato l’hashtag dedicato. Se vuoi davvero esagerare, offri ai tuoi invitati un photocall, un’area dedicata specificamente alle foto: basta mettere un fondale simpatico e attrezzarsi con qualche oggetto carnevalesco (maschere, occhiali, cappelli, parrucche) per scattare foto divertenti.

“VI INVITO A CASA DI ALTRI” Uno dei trend in crescita è quello di mangiare insieme a degli sconosciuti, a casa loro. Si chiama social eating e sono diverse le piattaforme online dedicate. Rappresenta una soluzione valida per chi non è un portento ai fornelli e vive in un piccolo appartamento. Con un po’ di fortuna e preavviso, puoi prenotare anche in gruppo.

BABY SITTER E DOG SITTER? TROVALI CON UN’APP. Se per una sera non sai a chi lasciare i bambini o il cane, non ti preoccupare. La soluzione è a portata clic. Esistono app per ogni cosa ed esistono anche quelle che ti mettono in contatto con i sitter più vicini a casa tua.

– Gianpaolo D’Elia –


 































Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*