Terminata la preparazione estiva, la nuova Rinascita Volley Lagonegro, che per la sesta stagione di fila disputerà il campionato pallavolistico di serie A2 maschile, si è presentata davanti a centinaia di tifosi ed appassionati nella cornice di piazza Zecchettin di Villa d’Agri, frazione del comune di Marsicovetere, il cui palasport ospiterà per il secondo anno consecutivo le gare interne (primo appuntamento casalingo il 17 ottobre, ospite il Mondovì).

A far gli onori di casa il sindaco di Marsicovetere Marco Zipparri e l’assessore comunale allo Sport Michele Varalla. Oltre al presidente del sodalizio pallavolistico, unica realtà lucana sotto rete nei tornei professionistici, Nicola Carlomagno ed al direttore sportivo Nicola Tortorella, sono intervenuti il presidente della Fipav Basilicata Enzo Santomassimo ed il sindaco di Lagonegro Maria Di Lascio. Quindi, lo svelamento del roster assieme allo staff tecnico guidato dal neo-tecnico Mario Barbiero, già primo allenatore del Sora in A1 e del Mondovì in A2, e dal suo vice Dino Viggiano.

Questi i protagonisti del team, suddivisi per ruolo: Matteo Pistolesi e Victor Zivojinovic palleggiatori; Alexsander Maziarz, Manuel Biasotto e Paolo Bonola centrali; Edoardo Marini, Andrea Argenta, Manuel Beghelli, Paolo Luigi Di Silvestre, Sebastiano Milan e Stefano Armenante schiacciatori, Omar El Moudden e Nicolò Hoffer liberi.

L’esordio stagionale in campionato per i biancorossi è in programma domenica 10 ottobre fuori casa contro la neopromossa Delta Porto Viro (RO).

Si preannuncia una stagione intensa e difficile – ammette il presidente Carlomagno – Abbiamo rivoluzionato la squadra con l’innesto di tanti giovani, anche sul modello della Nazionale trionfatrice agli ultimi Europei. Questa compagine rappresenta un territorio molto vasto, dalla Val d’Agri al Lagonegrese abbracciando il Vallo di Diano ed il Cilento. Mi auguro che, ritornando presto anche ad un 50% di presenze al palazzetto, ritroveremo gli applausi, i sorrisi, le emozioni, il pubblico. Auspico che i miei ragazzi ‘terribili’ facciano emozionare ed entusiasmare tutti i tifosi”.

Sono convinto che giocheremo un grande campionato – aggiunge coach Barbiero – Occorre essere positivi, abbiamo bisogno di sostegno. La nostra è una squadra giovane che ha necessità di sentirsi attorno amore e fiducia. Promettiamo di dare il massimo e di lottare partita dopo partita”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano