Durante la diretta Facebook di oggi il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ha parlato dello sviluppo di una sezione staccata dell’Istituto “G. Pascale” a Sapri. Si tratta di un passo avanti per la sanità concedendo un maggiore sostegno ai pazienti che hanno bisogno di cure oncologiche.

“Rimane fermo l’obiettivo di collocare nell’ospedale di Sapri una sezione staccata dell’Istituto Pascale per pazienti oncologici – ha dichiarato De Luca -. Ribadisco che l’obiettivo rimane fermo. Il ‘Pascale’ sta facendo valutazioni di carattere organizzativo per compiere questo compito. Una rassicurazione quindi anche per il futuro dell’ospedale che dovrà avere un ulteriore sviluppo dato che ricopre un’area disagiata, parliamo dell’ultimo comune del territorio campano a sud”.

In merito alla questione sono intervenuti Mimmo Vrenna, Responsabile Area Sud e Antonio Capezzuto Segretario Generale della FP CGIL Salerno.

“Le rassicurazioni del Presidente De Luca rispondono all’esigenza di un territorio che necessita di avere una struttura ospedaliera capace di rispondere alle diverse domande di assistenza che derivano dalla cittadinanza – dichiarano -. Quella dell’assistenza oncologica è una partita importantissima e le rassicurazioni del Presidente De Luca vanno nella direzione auspicata dalla FP CGIL. Ora attendiamo che si concludano le valutazioni operative da parte dell’Istituto Pascale per poter attivare la sezione distaccata a Sapri. Ci auguriamo accada in tempi brevi. Chiediamo che l’ospedale venga sempre di più potenziato in personale medico e sanitario ma anche in strutture. Anche su questo il Presidente De Luca ha dichiarato l’impegno al potenziamento considerata la vasta area del Golfo di Policastro”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.