Sarebbe auspicabile che, al pari degli insegnanti, si includessero subito nella campagna vaccinale anche gli studenti maturandi per evitare loro di contagiarsi a ridosso dell’esame. La diffusione delle varianti, più contagiose per i giovani, potrebbe condizionare la preparazione o la prova stessa dei ragazzi“.

E’ quanto propone l’Unsic, Unione Nazionale Sindacale Imprenditori e Coltivatori.

Il sindacato datoriale ritene meritoria la decisione dell’assessore alla Salute della Regione Puglia, Pier Luigi Lopalco, di portare la didattica digitale integrata al 100%, in questa fase, per dare la possibilità a tutto il personale scolastico di vaccinarsi.

Invitiamotutti i governatori regionali ad adottare analoga delibera a beneficio del personale della scuola – afferma l’Unsic, estendendo la vaccinazione ai maturandi, il tutto con il fine della sicurezza attuale e futura“.

– Paola Federico –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano