Si spaccia per un impiegato comunale e truffa un’anziana. E’ accaduto in una casa del centro storico di Sassano ai danni di una 80enne.

Il truffatore, dopo essersi presentato come un tecnico comunale, è riuscito ad entrare nell’appartamento della donna che, dopo la morte del marito, vive da sola e si è fatto consegnare 500 euro.

Il malvivente ha riferito alla signora, di avere avuto il compito dal Comune di rilevare le misure delle stanze della sua abitazione e che per eseguire il lavoro erano necessari 600 euro. La vittima, senza esitare ha preso i soldi da un cassetto, ma nel contarli si è resa conto che mancavano 100 euro rispetto alla cifra richiesta dal truffatore. L’80enne ha così chiesto all’uomo di aspettarla mentre andava a prendere la banconota che mancava. Ma quando l’anziana si è allontanata il malvivente è scappato con le 500 euro.

La malcapitata non vedendo più il sedicente tecnico si è recata da un dipendente del Comune di Sassano a chiedere spiegazioni e l’impiegato si è subito reso conto della truffa.

Giovanna Quagliano –


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.