Ancora tante risate hanno riempito il Cine Teatro Totò di Sassano in occasione del settimo appuntamento con la Rassegna teatrale 2017/2018 che si è tenuto ieri sera.

Ospiti del palcoscenico del teatro sassanese sono stati gli attori della Compagnia Armenea Art di Giugliano, in provincia di Napoli. Esilarante l’opera in due atti portata in scena dal titolo “Nu bambeniello e tre San Giuseppe”, scritta da Nino Masiello e Gaetano Di Maio nel 1981.

La scena è ambientata nel piccolo paesino di Roccaletizia, dove vivono Pasquale, la moglie Eleonora e la figlia Carmelina. Quest’ultima, stanca della monotonia dettata dalla vita di paese, decide, con la complicità della madre, di prendere parte alle scene di un film a Roma. Nella pellicola, però, Carmelina appare in alcune pose osè e così, in men che non si dica, tutta Roccaletizia vedrà la proiezione del film e inizierà a deridere la famiglia. La notizia dell’apparizione cinematografica di Carmelina giungerà fino in Germania, dove vive il fidanzato Giovannino, che ritornerà in Italia per chiedere spiegazioni sulla vicenda.

Personaggio chiave della storia l’amico di famiglia Filiberto che si trova catapultato in una serie di equivoci e a cui la giovane Carmelina confesserà di essere incinta ma di non sapere di chi, dato che ha avuto una relazione con tre giovani del paese. Tutta Roccaletizia accorrerà a casa della famiglia di Pasquale per scoprire cosa sta accadendo.

Una commedia divertente e ricca di simpatici equivoci che ha ricevuto applausi e grande apprezzamento da parte del numeroso pubblico presente in platea.

Il prossimo appuntamento in cartellone è previsto per domenica 4 febbraio alle ore 18.00 con il Gruppo Teatrale Sassanese “Pasquale Petrizzo” che porterà in scena “Il grido”, dramma in due atti scritto dallo stesso compianto professore Petrizzo.

– Chiara Di Miele –

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*