E’ stato denunciato per lesioni e omissione di soccorso un cittadino di nazionalità indiana che qualche giorno fa, a Sassano, ha colpito violentemente un passante con parte dell’auto ed è fuggito via.

Lo straniero, lungo via Limiti, ha colpito un 66enne del posto, che in quel momento si trovava a piedi ai margini della strada, con lo specchietto della Lancia Y a bordo della quale viaggiava. Dopo il violento impatto, però, non si è fermato a prestare soccorso all’uomo ferito, così come la legge prevede, ma ha continuato la sua marcia.

Sul posto sono prontamente intervenuti i sanitari del 118, allertati dai presenti, che hanno soccorso il 66enne e lo hanno condotto all’ospedale “Luigi Curto” di Polla. Qui i sanitari hanno riscontrato una frattura e gli hanno dato una prognosi di 30 giorni.

Repentine hanno preso il via le indagini da parte dei Carabinieri della locale Stazione, agli ordini del Maresciallo Antonio Sirsi e coordinati dalla Compagnia di Sala Consilina diretta dal Capitano Paolo Cristinziano. In poche ore i militari dell’Arma sono riusciti ad identificare il responsabile e a fornire così un quadro chiaro di quanto accaduto nonostante, spesso, sia obiettiva la difficoltà di individuare chi commette questa tipologia di reato e lascia perdere le sue tracce. Per il colpevole è scattata la denuncia all’Autorità Giudiziaria per lesioni personali e omissione di soccorso.

– redazione –

 

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano