Stanziati più di 760mila euro per migliorare le apparecchiature dell’ospedale Immacolata di Sapri. Fa la parte del leone il reparto di Radiologia, buoni risultati anche per Anestesia e Rianimazione. Soddisfazione da parte dell’Assemblea Territoriale di Cittadinanzattiva che da tempo chiedeva il miglioramento delle attrezzature.  E’ già stato consegnato e collaudato il portatile Rx  per il reparto di Radiologia, che riceve in consegna anche il troco stratigrafo e attende l’OPT, l’ortopantagrofo per il quale è stata indetta una gara d’appalto per una spesa di oltre 50mila euro. Per lo stesso reparto c’è anche la delibera di indizione gara per l’acquisto di un ecotomografo e di un frigorifero biologico. Prevista la sostituzione di un mammografo, programmato per il 2017.

Risultati lusinghieri anche per il reparto di Anestesia e Rianimazione che incassa l’acquisto dell’ecotomografo portatile, consegnato e collaudato, e attende l’imminente arrivo di un fibroscopio per intubazione, di un frigorifero biologico a singola anta, del ventilatore polmonare e di un letto elettrocomandato per terapia intensiva.

Per i reparti di Anestesia e Sala Operatoria è in fase di gara l’acquisto di un frigorifero biologico a singola anta, mentre per il Blocco Operatorio sono in arrivo  l’autoclava  e la colonna per laparoscopia multidisciplinare, già aggiudicata. Il reparto di Chirurgia avrà un pulsosimetro palmare, la gara è già in corso. Per Medicina è stata indetta la gara per un ecotomografo, mentre per la Nefrologia è in atto la gara per l’acquisto di un impetensiometro. La Pediatria attende un pulsosimetro e uno spirometro; mentre per il Pronto Soccorso è in corso la gara per un pulsosimetro. L’Unità Operativa di Sala Operatoria ha ricevuto in consegna il portatile per radioscopia, e infine, per l’Ortopedia la ditta Eurocolumbus si è aggiudicata la gara per un amplificatore di brillanza che dovrà essere solo consegnato e collaudato.

Per il 2017 è previsto l’acquisto della centralina di monitoraggio in uso presso l’UTIC e Cardiologia.

Ottimi risultati frutto del lavoro quotidiano della Direzione Sanitaria del Presidio Ospedalierio “Immacolata” e delle Reti del Tribunale del Malato e dei Malati Cronici di Sapri che salutano con soddisfazione l’arrivo di tali importanti nuove apparecchiature. “Vogliamo ringraziare il Commissario Giuseppe Longo che ha tenuto fede agli impegni assunti. Salutiamo anche il nostro Coordinatore Regionale del TDM, Antonio Gambacorta.  Ciò dimostra che, quando si fa squadra, i risultati arrivano” affermano in coro Vincenzo Lovisi e Marisa Coppola, rispettivamente coordinatore del TDM e dei Malati Cronici.

– Tania Tamburro – 


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*