I lavori della piazza di Sant’Arsenio prendono il via e insorgono immediatamente i commercianti che non ci stanno a vedersi privati di un’importante attrattiva qual è, appunto, la piazza, in vista dell’estate. Così, nella tarda mattina di ieri, Italo Quercia, Presidente della consulta commercianti e artigiani di Sant’Arsenio, insieme ad alcuni delegati ha incontrato l’amministrazione comunale nell’aula consiliare per trovare un’intesa.

Un accordo è stato quasi partorito” ha commentato il Presidente Quercia che ha ricordato l’importanza delle migliorie alla piazza, “ma non in questo modo, con i cantieri aperti così non c’è tutela per le nostre attività.” La piazza è stata completamente transennata creando non poche difficoltà ai cittadini e ai commercianti.

Dall’incontro di ieri con l’architetto Lucio De Chiara, progettista e direttore dei lavori, sembra sia stata ottenuta una piccola vittoria con la liberazione dalla transenne di alcuni punti nevralgici della piazza. “Ci siamo mossi in fretta – commenta Italo Quercia – e abbiamo ottenuto che si liberasse la strada che porta alla farmacia e via Domenico Pica, un nodo importante per la circolazione veicolare e quindi per i commercianti”.

E’ sceso in campo a favore dei commercianti anche il consigliere comunale con delega ai lavori pubblici, Nicola Del Negro, per placare gli animi e trovare una soluzione condivisa.

– Tania Tamburro –


 

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano