comune sant'arsenio evidenza nuovaAl comune di Sant’Arsenio è stato notificato un ricorso dalla società Ergon per il pagamento di diverse fatture insolute. Secondo la società addetta alla raccolta dei rifiuti, il comune santarsenese è debitore di circa 199mila euro.

Toccherà ora all’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Antonio Coiro, difendersi dinnanzi al Tribunale di Lagonegro per rispondere su quanto deliberato dall’Assemblea Generale del Consorzio Centro Sportivo Meridionale Bacino Sa3 che controlla la Ergon Spa.

In questi giorni il sindaco Antonio Coiro ha dato mandato ad un avvocato di fiducia per opporsi alla richiesta della società di smaltimento dei rifiuti nei comuni che ricadono nella competenza territoriale del Consorzio di Bacino Salerno 3 con sede a San Rufo.

Il mese scorso era toccato al comune di Polla dare mandato ad un avvocato per rispondere del pagamento di una serie di fatture di un importo complessivo di circa 477mila euro.

– Tania Tamburro – 


  • Leggi anche:

13/08/2016 – Polla: Ergon chiede al Comune 477mila euro per fatture non pagate


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.