Potere al Popolo” continua a diffondere la propria attività e presenza su tutta la provincia di Salerno. Dopo l’assemblea provinciale tenutasi il 12 gennaio presso l’hotel Mediterranea di Salerno che ha visto la scelta collettiva dei candidati alle prossime elezioni del 4 marzo, continuano le assemblee territoriali.

Anche Sant’Arsenio accetta la sfida. Domenica 21 gennaio alle ore 18.00 si svolgerà, presso il palazzo Fiordelisi di Sant’Arsenio, la prima assemblea di lancio del progetto nel comune e in tutto il Vallo di Diano.

Quello di Potere al Popolo è un progetto che parte dal basso – dichiarano i membri del movimento – dalle esigenze e dalle lotte che affrontiamo quotidianamente sui territori. Ripartire dal Vallo di Diano e da Sant’Arsenio significa partire da territori che, negli ultimi anni, le politiche scellerate di chi ha governato ad ogni livello istituzionale ha dimenticato volutamente o distrutto culturalmente ed economicamente. Vogliamo ripartire da quelli che tutti ritengono solamente ‘bacini di voti’ provando a discutere e risolvere i problemi già esistenti e a valorizzare le risorse umane, politiche e culturali che questi territori offrono”.

Siamo la maggioranza che non è ascoltata – continuano – ed è stanca di restare inascoltata lasciando affaristi e sfruttatori decidere sulle nostre vite e sui nostri territori: lavoratori e lavoratrici a nero, i pensionati che pur avendo lavorato una vita campano con poco, studenti e studentesse costretti a faticare gratis per le aziende, i genitori che si barcamenano tra uno o più lavori per garantire una vita dignitosa ai propri figli, le donne e gli uomini che producono la ricchezza del paese e che lottano ogni giorno nei propri territori”.

Ci candidiamo perché è giunto il momento di autorappresentare, anche attraverso lo strumento delle elezioni, il nostro status quotidiano di cittadini inascoltati e privati di diritti e dignità – conclude il movimento “Potere al Popolo” – Anche nell’immenso collegio di Campania 2-10 di Agropoli che abbraccia una parte della provincia di Salerno (Valle del Sele-Tanagro, Cilento, Vallo di Diano) abbiamo avviato questo percorso, abbiamo accettato la sfida, ma abbiamo bisogno del sostegno di tutte e tutti dal momento che non abbiamo né sponsor né l’appoggio della stampa”.

Al lancio del progetto sarà presente anche Filippo Isoldi, candidato per Potere al Popolo nel collegio uninominale di Agropoli alla camera. 60 Anni, originario di Laurito, agricoltore, anche se si definisce “cultore di terra”, militante politico sempre attivo nelle lotte ambientali (soprattutto rispetto alla difesa del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, ma anche in relazione ai referendum per l’acqua pubblica e la lotta al nucleare) e sempre in prima file nelle lotte contro la riforma costituzionale.

– Paola Federico –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*