In occasione della missione imprenditoriale “Italy & Montenegro: building together” del 21 e 22 settembre  organizzata dall’ICE, l’Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, la Pagano&Ascolillo SpA di San Pietro al Tanagro ha portato, insieme all’eccellenza nel campo delle costruzioni italiane Italferr, Terna, Astaldi, Pizzarotti, CMB, Intercantieri Vittadello, Rizzani De Eccher e Geodata, la testimonianza delle capacità imprenditoriali italiane nel dialogo con il governo montenegrino fortemente motivato al perseguimento di un processo di adesione all’Unione Europea, iniziato con i negoziati del 29 giugno 2012.

“I trend positivi di crescita, registrati sul piano macroeconomico, viaggiano sul turismo e sulla realizzazione dell’autostrada Bar-Bolljare” ha dichiarato il direttore commerciale Massimiliano Ascolillo.

Gli investimenti nel campo delle costruzioni e le politiche di efficientamento energetico – ha proseguito – sono un obiettivo primario e una necessità istituzionale per l’adesione all’Unione Europea, costituiscono uno stimolo significativo per le politiche di sviluppo imprenditoriale della Pagano&Ascolillo SpA oltre i confini nazionali.”

La delegazione formata da Massimiliano Ascolillo, direttore commerciale, da Carmelo Pagano, responsabile divisione Esco e da Antonello Frascolla, direttore commerciale divisione Esco, ha incontrato le istituzioni in Montenegro e la rappresentanza istituzionale italiana guidata dal direttore dell’ICE, Giovanni Mafodda per comprendere le dinamiche attuative del sistema dei lavori pubblici e per conoscere le realtà locali e le esperienze del sistema italiano già operanti sul territorio montenegrino.

– Tania Tamburro – 


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.