Il palcoscenico naturale del Parco dei Mulini di San Pietro al Tanagro, il 29 e 30 luglio, ospiterà uno dei festival più attesi dell’estate valdianese, “Le Notti dei Mulini Rural Festival”, realizzato in partnership con la Pro Loco di San Pietro e patrocinato dal Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni e dal Comune di San Pietro al Tanagro.

Lo splendido scenario, a pochi passi dal centro storico, è quello di una piccola vallata che si apre quasi come un anfiteatro naturale tra due versanti montuosi, il tutto ricoperto da boschi al cui centro trae origine un ruscello con una suggestiva cascata, contornato da vecchi mulini ad acqua che emergono dalla vegetazione.

La manifestazione accoglierà due serate all’insegna di musica popolare, gastronomia, attività culturali e tanto divertimento, il tutto ad ingresso gratuito.

L’evento ha come tema centrale “Il ritorno alle origini, all’agricoltura, ai valori importanti”, ossia la ruralità.

“In un panorama di promozione e riscoperta di qualità della vita, di tradizionale rapporto tra persone e cose tipiche dei luoghi più interni svantaggiati – afferma il direttore artistico del Festival – si afferma la necessità di percorrere un nuovo modello locale di sviluppo che possa coniugare le attività tradizionali, ancora presenti, con le nuove azioni attivabili sulla base di criteri di compatibilità”.

La manifestazione prevede due giorni ricchi di attività culturali e mostre che si concluderanno solo a notte fonda con concerti di musica popolare. Ad aprire il festival, il 29 luglio alle 21.30, direttamente da “Italian’s Got Talent 2016”, sarà il suono acustico folk country de “La Terza Classe” e, a seguire, una band che si muove tra sonorità folk rock, con tanto ska tutto in chiave popolare, “I Molotov d’Irpinia”. Il 30 luglio apriranno la seconda serata “Le Sette Bocche”, che faranno vivere un intreccio di allegria, passione e magia attraverso tarantelle e tammurriate.

Alle 23.00 avrà inizio la “Notte della Taranta del Vallo di Diano” sui tamburelli salentini della “Compagnia Aria Corte”, gruppo presente nel cartellone degli artisti del tradizionale concertone di Melpignano. Anche quest’anno, alla fine dei concerti, Be.Cool in tour farà tappa al Parco dei Mulini con un dj set etnico.

A completare l’anima del festival ci saranno installazioni di arte permanenti, mercatini artigianali, proiezioni, mostre fotografiche a cura dell’associazione ILOVD, laboratori creativi, visite guidate ai mulini curate da Maria Pagano, escursioni in collaborazione con Outdoor Cilento (info e prenotazioni 389 9329413) e stand enogastronomici con prodotti a km 0.

Il programma e tutte le informazioni sono consultabili sulla pagina Facebook www.facebook.com/lenottideimulini e sul sito www.lanottedeimulini.it 

– Filomena Chiappardo –


 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*