E’ stata inaugurata ieri pomeriggio, in via Matteo Giannone a Sala Consilina, la “Non Sede” del Meetup “Amici di Beppe Grillo Attivisti Sala Consilina”, alla presenza di diversi simpatizzanti e attivisti del Movimento 5 Stelle e di Antonio Curcio e Mirko Resciniti, autocandidati alle scorse Parlamentarie per la scelta dei candidati alla Camera e al Senato.

Quando abbiamo intrapreso l’appassionante percorso di attivismo a 5 Stelle in questo territorio, – riferiscono gli attivisti di Sala Consilina – in pochi hanno avuto il coraggio e l’onestà intellettuale di seguirci, non è un richiamo, ma la constatazione di una impossibilità che molti sentono e cioè potersi esporre pubblicamente in questo contesto. Nel febbraio del 2013 eravamo essenzialmente vergini e dediti spettatori di uno tsunami politico generato dal Movimento 5 Stelle su tutta l’Italia, per noi tutto è cominciato con una folle ma sana avventura che ci ha visti partecipi alle Elezioni Amministrative del 2014 per il Comune di Sala Consilina. Al di là dei risultati, delle critiche, delle defezioni, siamo stati noi stessi, proprio nel rispetto di determinati valori e con questi ultimi ci siamo prodigati nel tempo in una instancabile attività sul territorio, sacrificando famiglia, passioni, mansioni, a tutela dei cittadini, dell’ambiente, della salute, del lavoro, della cultura e il nostro operato dettagliatamente raccolto è a disposizione di chiunque voglia rendersene testimone“.

La possibilità di inserire due attivisti nello scacchiere dei listini proporzionali per la XVIII legislatura, Mirko Resciniti, esperto di economia politica, autocandidato alla Camera dei Deputati, e Antonio Curcio, esperto di energie alternative, autocandidato al Senato della Repubblica, è stata, secondo gli attivisti del Meetup, “una scelta condivisa, acclamata, segnata dalla volontà di un gruppo che vedeva la possibilità di materializzare l’attivismo sano e abnegante di tutti questi anni“.

Come in tutte le storie simili che si ricordino, – continuano – furono, sono e saranno i sedicenti attivisti del territorio a rincorrere e prodigare frizioni, scintille ed incrinature, utilizzandole contro di noi a favore dei loro protagonismi ed isolazionismi. Non abbiamo mai seguito la linea distruttiva di chi credeva che, nelle Elezioni Politiche del 2013, a Sala Consilina, i 1500 voti alla Camera (circa 200 voti in più di un PD radicato da tempo in tutte le istituzioni territoriali) e i 1168 voti al Senato furono frutto di un lavoro sul territorio. Il motivo sono le numerose candidature alle quali miravano da tempo, dimenticando però l’obiettivo reale: stare vicini alla gente, ascoltarli, aiutarli, far crescere parallelamente simpatie e consensi in favore del MoVimento 5 Stelle. Noi abbiamo cercato umilmente di farlo, e ci prodigheremo nel continuare questo lavoro sempre più distinti da false accuse e da chi ha messo in gioco la nostra faccia con violenze verbali e legami referenziali con altri partiti“.

Il Meetup “Amici di Beppe Grillo Attivisti Sala Consilina” chiede dunque “una rappresentanza più ampia di quella attuale sul territorio, ogni simpatizzante deve interagire con il blog, iscriversi, formarsi, decidere, noi non bastiamo più! Non possiamo più limitarci alla web-information, pertanto alle forme di ascolto, d’incontro e di lavoro con i gazebo metteremo a disposizione una non-sede fisica, un punto d’incontro e di riferimento in cui si affronteranno tematiche del nostro territorio insieme ai cittadini, agli attivisti ed ai portavoce eletti del MoVimento 5 Stelle. Uno spazio di aggregazione, di scambio di idee e coordinamento di tutte le iniziative ed attività da qui al futuro. Un modo per sentirci ancora più vicini ai bisogni della nostra gente, un’opportunità per loro di conoscere ancor meglio le soluzioni e le attenzioni che la prima forza politica d’Italia sta definendo per tutelare il benessere di tutti i cittadini“.

– Chiara Di Miele –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*