In collaborazione con il Comune di Roscigno, l’Associazione Monte Pruno Giovani sostiene la formazione musicale attraverso l’organizzazione di un appuntamento dall’alto profilo culturale. Nella suggestiva cornice di Roscigno Vecchia prenderà vita un percorso formativo dedicato ai giovani musicisti e alla loro formazione con Corsi di Alto Perfezionamento Musicale promossi dai Maestri Mauro Tortorelli e Angela Meluso.

I corsi di violino, viola, violoncello e musica da camera si terranno dall’8 al 13 agosto e vedranno protagonisti i Maestri Tortorelli e Alexandra Gutu, due docenti di fama internazionale.

Durante il soggiorno i giovani musicisti potranno, inoltre, conoscere le bellezze paesaggistiche e monumentali di Roscigno Vecchia con visite guidate organizzate in collaborazione con la Pro Loco Roscigno Vecchia ed il Comune di Roscigno. Si terranno, inoltre, concerti degli alunni più meritevoli e un concerto finale a cura dei docenti dei Corsi.

Le iscrizioni sono aperte fino al 20 luglio ed è possibile scaricare la documentazione necessaria all’iscrizione ed il regolamento cliccando QUI.

Il progetto promosso dall’Associazione Monte Pruno Giovani si inserisce all’interno di un duplice filone operativo. Da un lato l’aspetto formativo che caratterizza le attività, che potranno rappresentare un’ottima possibilità di crescita per i partecipanti, visto sia il profilo dei corsi sia quello dei docenti impegnati, dall’altro lato, invece, il progetto si terrà a Roscigno Vecchia, così da poter dare visibilità alle bellezze del borgo abbandonato, facendo apprezzare un luogo incontaminato ed unico nel suo genere.

Si tratta di un momento formativo – ha dichiarato il Presidente dell’Associazione Monte Pruno Giovani Giuseppe Neseperfettamente in linea con gli obiettivi di promozione culturale che animano il nostro gruppo di giovani. Ci auguriamo che sia un’ulteriore occasione, così come ha fatto tante volte la Banca Monte Pruno, per promuovere Roscigno Vecchia e continuare ad alimentare di energia ed opportunità il territorio”.

–  redazione – 


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*