La Direzione territoriale antifrode della Campania e l’Ufficio delle Dogane di Salerno hanno scoperto 16 tonnellate di rifiuti speciali, alcuni anche pericolosi, all’interno di un container in partenza dal Porto di Salerno verso il Senegal.

Come si legge su “Il Mattino“, si tratta di circa 200 motori di scooter fuori uso, in parte smontati e in parte ancora attaccati ai telai, oltre a circa 850 pezzi di moto e scooter come ruote con dischi freni, manubri con leve, marmitte, batterie, gruppi ottici, 8 motori usati di auto e piantoni di sterzo, gruppi frenanti e ammortizzatori.

L’esportazione del carico coinvolge 7 ditte operanti nel Lazio e in Puglia, tutte denunciate all’Autorità Giudiziaria per falsità ideologica, traffico illecito di rifiuti e violazione del Testo Unico Ambientale.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.