tommaso pellegrino maggio 2016Il Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni pensa ad una riorganizzazione della sentieristica nell’area protetta. In un incontro di qualche giorno fa tra i consiglieri del Parco, i presidenti delle Comunità Montane, i rappresentanti delle associazioni CAI e FIE e di altre importanti associazioni attive sul territorio del Parco è emersa la necessità di individuare e selezionare i sentieri più suggestivi e di maggiore interesse anche al fine di orientare in modo corretto le future progettualità.

L’apporto delle Comunità Montane sarà indispensabile nelle attività generali di manutenzione e cura dei sentieri. L’obiettivo finale è quello di realizzare la rete dei sentieri del Parco, fruibile ovviamente anche con il supporto e l’utilizzo delle nuove tecnologie informatiche.

Il Presidente del Parco, Tommaso Pellegrino, presente all’incontro ha dichiarato: “Non possiamo permettere che in uno dei luoghi più belli del mondo non ci sia una corretta informazione, tutela e valorizzazione dei nostri sentieri. Nell’ambito di una più generale apertura e rilancio della sinergia del Parco con i cittadini del posto, a breve sarà istituito, con il coordinamento dei consiglieri Malatesta e Curcio, un tavolo tecnico aperto a chiunque vorrà dare il proprio contributo.”  

– Tania Tamburro – 


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.