Una intera struttura di oltre 1000 metri quadrati presente a San Giovanni a Piro è stata sottoposta a sequestro  ieri mattina dai Carabinieri della locale Stazione diretti dal Luogotenente Lorenzo Brogna.

L’opera costruita in località Vitetta, nella frazione costiera di Scario, era destinata a diventare un residence turistico alberghiero. La struttura disposta su tre livelli, seminterrato, primo e secondo piano, secondo le indagini condotte dai militari in stretto contatto con la Procura della Repubblica di Vallo della Lucania presenta opere edili realizzate in assenza del permesso a costruire e in difformità al progetto concesso.

A rispondere dei suddetti reati saranno l’amministratore unico della ditta immobiliare con sede a Salerno e il titolare della ditta esecutrice dei lavori residente a San Giovanni a Piro.

Un sequestro, dunque, reso necessario per evitare che la libera disponibilità del bene possa aggravare o protrarre le conseguenze del reato e per evitare inoltre che lo stato dei luoghi possa essere alterato o modificato.

– Maria Emilia Cobucci –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano