Sabato i Carabinieri della Compagnia di Eboli, agli ordini del Capitano Luca Geminale, hanno eseguito un’ordinanza applicativa della custodia cautelare in carcere, emessa dal GIP del Tribunale di Salerno su richiesta della Procura della Repubblica salernitana, nei confronti di un uomo di 45 anni ritenuto responsabile del reato di atti sessuali, in concorso, ai danni di una persona minore di 14 anni e perché, in più occasioni e con più azioni esecutive dello stesso disegno criminoso, ha procurato e offerto alla persona minore della droga, verosimilmente cocaina, hashish o marijuana.

I provvedimenti scaturiscono da una complessa e articolata attività d’indagine condotta dal Nucleo Operativo della Compagnia di Eboli avviata nel gennaio scorso grazie ad una segnalazione fatta dal Dirigente scolastico di una Scuola Media Statale.

Sono stati, infatti, segnalati dei comportamenti anomali da parte di alcuni studenti. Immediatamente è stata avviata una serie di articolate attività che hanno consentito di acquisire gravi indizi di colpevolezza.

In particolare, dalle indagini è emerso il modus operandi dell’uomo che ha consumato rapporti sessuali con un minore di 14 anni, offrendogli e facendogli assumere della droga.

– Chiara Di Miele –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano