carabinieri 4Un atto vandalico ai danni della condotta idrica di Perdifumo è stato scoperto dagli operai della ditta edile appaltatrice di alcuni lavori pubblici per conto del Comune.

Questa mattina gli operai, giunti sul cantiere, hanno notato che la condotta era stata perforata da un trapano.

L’episodio è secondo ad un altro simile verificatosi nel mese di maggio quando fu dato fuoco ad un escavatore.

Sul posto sono giunti i Carabinieri per tentare di capire chi possa essere stato l’autore dell’atto vandalico.

La ditta si è aggiudicata l’appalto dei lavori di ristrutturazione e adeguamento delle linee idriche comunali per 2,6 milioni di euro.

 – redazione –


 

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*