Piazza XXIV Maggio si tinge di rosa. L’Amministrazione comunale di Sanza, guidata dal sindaco Vittorio Esposito, celebra il mese della prevenzione del tumore al seno con l’estensione a tutto il mese di novembre dell’accensione delle luci che illuminano di rosa il monumento al centro della rotatoria di Piazza XXIV Maggio.

Un segnale di sensibilizzazione alla necessità delle indagini diagnostiche preventive del tumore al seno. In un momento così delicato e complesso anche a causa dell’emergenza Covid in atto, occorre non perdere di vista la necessaria prevenzione delle patologie complesse come il cancro.

Questo piccolo ma importante segnale, che arriva da un piccolo comune delle aree interne del Cilento, vuole essere un segno di vicinanza a tutte le donne e soprattutto un invito alla ASL di Salerno ad effettuare screening e visite preventive per scoprire prima il tumore e quindi dare la possibilità di affrontarlo con rapidità. Allo stesso tempo invitiamo le nostre concittadine a tenere in debita considerazione la prevenzione che deve restare sempre un punto fermo per combattere il tumore al seno” ha affermato il sindaco Esposito.

Nel 2020 si stima che saranno 377.000 le nuove diagnosi di cancro previste in Italia, 195.000 negli uomini e 182.000 nelle donne con una leggera diminuzione negli uomini rispetto al 2019 (196.000) e un aumento di 6000 casi nelle donne rispetto al 2019. Quello che si evince e che ci deve preoccupare è il numero di casi del carcinoma della mammella rispetto al totale delle diagnosi: 54.976, pari al 14,6% di tutte le nuove diagnosi e al 30,3% di quelle diagnosticate alle sole donne – ha affermato l’assessore alle Politiche sociali, Marianna Citera -. Lo scopo della nostra iniziativa è sensibilizzare le nostre concittadine all’importanza di sottoporsi agli screening di controllo”.

– Chiara Di Miele –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*