La Regione Basilicata mette in bilancio 200mila euro per il Porto di Maratea che avrà così un’isola ecologica.

Il Porticciolo Turistico di Maratea, infatti, sarà dotato di un’importantissima struttura utile e necessaria per una più decorosa ed ordinata gestione dei rifiuti. Il tema dello smaltimento dei rifiuti al Porto di Maratea è già oggetto di un ampio confronto con la Capitaneria di Porto rappresentata dal Comandante, Tenente di Vascello Franchini, particolarmente sensibile ed attento allo smaltimento dei rifiuti speciali.

Assonavigazione Confesercenti ha anche avviato sul tema un’importante interlocuzione con l’Amministrazione Comunale riscontrando unità d’intenti. La mancanza di un’isola ecologica all’interno del Porto di Maratea rendeva impossibile la gestione dei rifiuti solidi urbani, dei rifiuti speciali scaricati dalle imbarcazioni e dei rifiuti ingombranti.

Ad abbracciare la causa di Assonavigazione è stata la Consigliera regionale Dina Sileo, delegata alle attività di Promozione Culturale per il rilancio e lo sviluppo socio-economico della Basilicata, che si è fatta promotrice di questa istanza degli operatori del territorio trovando nella Giunta Regionale la giusta sensibilità al problema.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*