Solidarietà ai comuni terremotati e l’avvicendarsi della carica di assessore tra due consiglieri: questi gli argomenti all’ordine del giorno del Consiglio comunale che si è svolto in seduta straordinaria ieri pomeriggio a Polla.

Dopo aver osservato un minuto di silenzio per le vittime del recente terremoto del centro Italia, il Consiglio ha deliberato sull’apertura di un conto corrente postale finalizzato alla raccolta fondi tra cittadini, aziende, associazioni e quanti vorranno contribuire. La somma raccolta entro fine Dicembre sarà destinata, in totale trasparenzaa uno dei comuni colpiti dal sisma.
In passato abbiamo vissuto il trauma del terremoto e sappiamo quanto sia importante la solidarietà”, ha dichiarato il sindaco Rocco Giuliano, non escludendo la possibilità di un futuro gemellaggio tra Polla e qualcuno dei centri colpiti dal sisma.

Nel prosieguo dell’incontro, è stato ufficializzato il subentro del consigliere Graziano Vocca in qualità di assessore al posto del consigliere Giuseppe Curcio.

A prescindere dalla carica rivestita, resta invariata l’efficacia e la bontà delle azioni che un amministratore pone in essere – ha dichiarato Curcio – La mia scelta è dovuta a motivi personali, non deriva da cause politiche né dalla posizione da me assunta, in data successiva alla presentazione delle mie dimissioni, sulla questione delle Fonderie Pisano che mi vede convinto che ambiente e attività industriale possano coesistere”.
Ringrazio il sindaco e i colleghi per questa opportunità – ha dichiarato Vocca – e mi auguro di svolgere al meglio il mio lavoro per il paese”.

Il Consiglio ha espresso parole di affetto e stima nei confronti dei due consiglieri per il lavoro svolto e per quanto ancora faranno per l’organizzazione amministrativa pollese.

– Mariarita Cupersito –


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.